Elledierre ha uno spazio web

Cerca

Vai ai contenuti

Case strane 1

Cose strane

Ecco una serie di strane costruzioni. Alcune sono state costruite per luoghi di divertimento, ma altre sono proprio abitazioni. Di queste ultime mi piacerebbe vedere la faccia dei proprietari, ma anche dei progettisti.

A che ora parte la casa?

E' spuntato un ananas sul tetto.

Questa mi sembra poco sicura.

Si trova in Grecia. Certo che avere una montagna sulla testa non mi lascia molto tranquillo.

C'è qualcuno sul tetto? Sì, ma stranamente il tetto è a destra e non in alto come dovrebbe.

Qui mi prenderò i dolori reumatici.

Che bello tornare a casa e trovarla sorridente che ti attende.

Ogni giorno pulire perché i bicchieri cadono a terra o la minestra esce dal piatto non è piacevole. Ho l'impressione che i pavimenti siano inclinati.

Non c'è solo la torre di Pisa che pende. Vero?

Penso proprio che non salirò all'ultimo piano.

Alla sera non ho molta voglia di tornare a casa. Chissà perché?

Cavolo! Quando l'ho comprata mi sono dimenticato che non so nuotare.

Devo lasciare sempre le finestre aperte. Non so perché, ma c'è una gran puzza di piedi!

Adesso mi procuro qualche capretta e la lascio sul tetto a brucare. Non ci sono problemi!

Mamma mia che faccia da funerale!

Sono le solite case di prima in Grecia. Chissà perché gli abitanti hanno la sensazione di avere qualcosa sulla testa.

Che numero porta di casa? Il 43 o il 44? Cosa? Il 2300!

Ma l'architetto, quando l'ha progettata, cosa aveva bevuto?

Non so mai per dove entrare.

Mentre la stavo costruendo, mia suocera mi ha chiesto un angolo per lei. Adesso, non pensate male!

L'indirizzo? Dopo via Mazzini, ultimo albero a destra.

La vista è stupenda, il problema è che devo lasciare l'auto giù in valle.

Com'è la mia casa? Niente di particolare, solo il colore è un po' forte.

"Dottore, devo inspirare ancora per molto?" "No, no. Si rilassi pure!"

Dicono che l'acqua ha un'azione erosiva sulle rocce. Speriamo di no, altrimenti siamo fritti.

Quando l'abbiamo fatta costruire avevamo 25 anni. Ora, a 72, ci creano un po' di problemi le scale.

Sopra: Ero a casa di un amico e ho sternutito. Poi (sotto) sono andato al ristorante e mi è entrato un po' di pepe nel naso, e...

Mi è caduta una casa sul tetto! E' proprio vero che c'è di tutto nell'aria.

Ti sembra poco sicura? Ma scherzi? E' ancorata all'albero!

Certo che questa casa in Australia dimostra che chi l'ha fatta costruire ha la sensibilità di una seppia.

Non manca certo il buonumore agli abitanti di questo edificio. Evviva i colori!

Adesso ho capito perché costava poco!

Sempre belle le case colorate con gusto.

Posso dare da mangiare ai pesci in mare, senza uscire di casa. Comodo, no?

Adesso è ancora al grezzo, mancano i serramenti...

Mi hanno detto che affittano per pochi euro.

Fare il tetto sporgente è stato un lavoraccio, ma adesso la biancheria stesa non teme più la pioggia.

E' vero, è piccola, ma molto ecologica.

Quando si dice fortuna.

Ci sono grossi problemi per il riscaldamento.

In quella casa abitano dei tipi strani. Non hanno le antenne sul tetto, ma sulla testa.

Puoi dire quello che vuoi, ma ho risparmiato su malta e mattoni. E non parliamo del tetto...

Le fondamenta sono in alto. E' ben agganciata al cielo.

Per favore state da questa parte!

Colore, colore, colore! Diamo colore alle case!

Quando c'è vento, mi viene un po' di nausea. Chissà perché!

Che carine!

Case come bolle di sapone

E la luce, da dove entra?

Io non ci entrerei.

Forse ci abita un musicista?

Home Page | Ambiente | Riflessioni | Cose strane | Strumenti & Voci | Archivio fotografico | Scuola | Meteo | Mappa del sito

Aggiornato il 18 mar 2011. Oggi è

Torna ai contenuti | Torna al menu